Crea sito

- Immagini di depliant pubblicitari relativi alla A112 -

Ecco una bella carrellata di immagini relative ai depliant pubblicitari riguardanti le prime serie prodotte della Autobianchi A112, esaminando le quali appare chiara la cura e l' attenzione posta dai pubblicitari all' epoca del lancio sul mercato di quella che successivamente si rivelò essere un vero e proprio best-seller automobilistico.

Appare poi chiaro l' intento di valorizzare agli occhi dell' eventuale acquirente la vocazione della vetturetta alla razionalità e all' essenzialità, condite però da una certa classe e raffinatezza, che in qualche modo la qualificano a tutti gli effetti come l' antenata di quelle che oggi vengono definite, con un termine formato in apparenza da due vocaboli in antitesi tra loro le  "utilitarie di lusso".

In buona sostanza cioè, con l' immissione sul mercato della gradevole ed equilibrata vetturetta prodotta dalla casa automobilistica di Desio,venne posto per la prima volta in discussione l' assunto secondo il quale una vetturetta di piccole dimensioni, e con una vocazione prettamentre cittadina, dovesse anche per forza di cose essere associata agli stereotipi tipici delle vetture di stampo utilitario.

---- Immagini relative alla prima serie della A112 ----

Immagine n° 1

In questa prima immagine appare chiaro l' intento dei pubblicitari dell' epoca di associare ll profilo della nuova riuscita vetturetta a situazioni di dinamismo e di allegria.

Il tutto è ovviamente rafforzato dalla presenza di una bella e giovane biondina, che dal finestrino della vettura sprizza allegria e voglia di vivere...

Immagine n° 2

Immagine n° 3

In questa seconda e terza immagine tratta dalla brochure pubblicitaria dell' epoca viene fatto notare all' eventuale acquirente, mediante la continua ripetizione della frase "Piccola ma..." che ha ha che fare con un autovettura di dimensioni sì limitate, ma che tuttavia non ha nulla da invidiare a vetture appartenenti ad una categoria superiore.

da qui la presenza nel parte discorsiva del depliant pubblicitario di frasi come  "Piccola ma potente...", "Piccola ma sicura", "Piccola ma spaziosa", e "Piccola ma elegante...".

Immagine n° 4

In questa quarta immagine del depliant pubblicitario relativo al lancio della prima versione della fortunata vetturetta l' attenzione dell' eventuale acquirente viene invece focalizzata sulle peculiarità di carattere tecnico, allo scopo ovviamente di valorizzarne l' immagine complessiva.

--- Immagini relative alla seconda serie della A112 ---

Immagine n° 1

Anche nel depliant pubblicitario relativo al lancio della seconda serie della Autobianchi A112, si rileva la presenza di un costante e continuo riferimento alle qualità della vetturetta, sancito dall' uso di frasi come...

"Ci sono automobili che vanno bene, a lungo, anche per gli automobilisti che pretendono tutto: comodità, sicurezza, maneggevolezza, molteciplità di impieghi, alta qualità di finiture, bassi costi di esercizio...".

Tali frasi sono ovviamente utilizzate allo scopo di rassicurare l' eventuale acquirente, e allo stesso tempo consolidare ulteriormente presso il pubblico automobilistico dell' epoca l' immagine della fortunata vetturetta, che a qualche anno dalla suo esordio sul mercato si era già comunque costruita  un' ottima fama.

Immagine n° 2

In questa seconda immagine relativa al depliant pubblicitario attinente al lancio della seconda serie della fortunata vetturetta si fà un insistente uso di termini come "piccola",  "elegante", spaziosa", "sicura", e "sobria", ovviamente sempre con lo scopo di rassicurare l' eventuale acquirente sulle notevoli qualità della stessa, e consolidarne l' immagine.

Immagini relative alla versione "Elegant" della A112

Immagine n° 1

In questa prima immagine relativa al depliant pubblicitario attinente al lancio della versione "Elegant" della fortunata vetturetta si fà un insistente uso di frasi come "nuovi sedili anteriori di particolare confort con poggiatesta optional",

"nuovo volante a calice a tre razze",

"plancia imbottita",

"selleria con panno di nuovo disegno",

"pavimento in moquette", "ripiano copri-baule facilmente rimovibile",

"vascheyya porta-oggetti fra i sedili",

"ruote rally", " mascherina anteriore di styling particolare",

"gocciolatoio rivestito in materiale cromato".

Tali frasi sono ovviamente adoperate allo scopo di sensibilizzare l' eventuale utenza della nuova versione suggli innumerevoli interventi migliorativi di cui è stata fatta oggetto.

Immagine n° 2

In questa seconda immagine relativa al depliant pubblicitario attinente al lancio della versione "Elegant" della fortunata vetturetta, si pone invece insistentemente l' accento sulle migliorie di carattere tecnico di cui è stata fatta oggetto, allo scopo di differenziarla nettamente dalle altre versioni.